almeno con la fantasia

almeno con la fantasia

Certezze non ce ne sono. Vaccino chissà quando, come, per chi. Tutto il resto è nebbia: ignoto quali Paesi riapriranno ai viaggiatori internazionali, con che restrizioni, obblighi di tamponi, quarantene, autocertificazioni, altre scartoffie labirintiche all’arrivo, prima ancora di lasciare il terminal.

Prenotare un viaggio oggi può sembrare un azzardo, una tentazione da lasciarsi scivolare via per non trasformarla nell’ennesima delusione legata al coronavirus. Per non doversene pentire e, per giunta, buttare via i propri soldi. Invece, è l’attività giusta per chiudere o iniziare l’anno in bellezza proiettandosi lontano, fuori da queste strette mura. È sufficiente un po’ di cautela: scegliere biglietti aerei, alberghi, pacchetti che offrano la cancellazione gratuita negli immediati dintorni della partenza, che rimborsino eventuali depositi o permettano di utilizzarli nell’arco di un orizzonte lungo, meglio lunghissimo.


A cominciare dalle Maldive, meta prediletta dai nostri connazionali secondo un sondaggio condotto dal sito Volagratis.com. Prendete nota: i resort del gruppo Sun Siyam (Sunsiyam.com) hanno politiche di cancellazione molto favorevoli per i viaggiatori così come i celebri Soneva Fushi e Soneva Jani (Soneva.com). Il Four Seasons (Fourseasons.com), tra i vari incentivi alla prenotazione, promette anche un credito di sei mesi se al momento della partenza l’ospite dovesse risultare positivo al Covid-19. Tutte le informazioni sulle linee guida e le misure in corso nel Paese (che ha preso l’emergenza sul serio e ha lavorato parecchio per arginarla) sono disponibili sul sito Visitmaldives.com.

Volevamo iniziare da una fuga che accumuni tutti o almeno tanti, ma al momento, vista la crisi del settore, la consapevolezza è generale: la voce «non rimborsabile» fa scappare via i potenziali clienti. La facoltà del ripensamento, per scelta o necessità, deve essere un requisito di serie.

Ecco allora che, per tutto gennaio, Ryanair ha tolto il supplemento per il cambio volo: si può riprogrammare il viaggio prescelto fino al 30 settembre pagando solo l’eventuale differenza di tariffa. Sui grandi aggregatori di proposte di alloggi quali Booking.com è facile impostare un filtro per poter annullare la stanza richiesta il giorno stesso dell’arrivo previsto. Senza addebitare un centesimo sulla propria carta di credito. Lo stesso vale nelle pagine web ufficiali delle principali catene.
 

B&B Hotels (Hotel-bb.com), che ha una serie di strutture economiche ma di qualità in tutta Europa, ha invece trovato un compromesso sensato tra risparmio e tranquillità con «Stay flexi»: il prezzo è il più basso possibile, quello di regola non rimborsabile. Che diventa però modificabile per 12 mesi a partire dalla data della prima prenotazione. Così, se salta quel tango agognato weekend in una città nostrana o in una capitale del Vecchio continente, lo si recupera appena possibile.

Per una coccola di lusso ci sono i cofanetti di Relais & Châteaux (Relaischateaux.com): durano due anni dalla data d’acquisto, permettono di vivere avventure di ogni tipo, da esperienze gastronomiche a itinerari storici in castelli, borghi e villaggi.

 

Altre perle scovate per voi: il 7 gennaio a Courmayeur, in Valle d’Aosta, riapre Le Massif, un cinque stelle dal design alpino contemporaneo, con vari servizi su misura dedicati agli amanti degli sci. La formula è «Superflex»: fino a tre giorni prima dell’arrivo, non solo si può cambiare data per 24 mesi, ma anche optare per una struttura diversa, pescando tra quelle del brand Italian Hospitality Collection, disseminate tra Toscana e Sardegna. Così, se proprio non andrà in montagna, si rimanda tutto in favore del mare o della campagna.

Chi non riesce a stare fermo, rilassarsi al sole o in una baita, valuti i pacchetti Itparade di Alpitour (Alpitour.it): decine di proposte di itinerari lungo tutto il Bel Paese, da Torino a Matera, da Assisi alla Sicilia. Si possono comporre a piacimento, secondo i gusti o il tipo di comitiva: famiglia con bambini, coppie, amici a caccia di attività insolite.

Chi proprio non se la sente di partire quest’inverno può già pensare all’estate o alla primavera inoltrata. Il Five Flowers (Fiveflowershotel.com) di Formentera, rifugio con Spa e una forte attenzione al benessere fisico e mentale dei suoi ospiti, accetta prenotazioni e dà modo di annullarle fino al giorno prima. Una possibilità che dà pace alla mente, il nome scelto dalla compagnia di crociere Ncl (Ncl.com) per la sua tariffa senza pensieri: si chiama «Peace of mind», per l’appunto.


L’imbarco è possibile fino al prossimo 31 ottobre, se qualcosa va storto si riceve un rimborso completo sotto forma di credito da spendere per qualsiasi navigazione fino al 31 dicembre 2022. Già, se pure il 2021 dovesse essere un anno mezzo maledetto, ci sarà quello successivo per rifarsi salpando verso coste meravigliose che, oltre ai Caraibi, includono l’Alaska, il Giappone, la Russia. Bisogna ammetterlo: solo a leggere questi nomi, a immaginarsi altrove, l’umore migliora. Vedersi oggi nella pace sospesa di un tempio, circondati dai ghiacci o immersi in qualche azzurro, è una prospettiva magnifica; riservare una stanza dovunque, è molto terapeutico. Specie se fare un passo in avanti verso un sogno non costa nulla, se quel sogno è senza impegno.

Comments